Public days: 5 - 7 novembre 2021

Mouna Mekouar

Mouna Mekouar è curatrice indipendente e critica d’arte con sede a Parigi. Ha ricoperto incarichi curatoriali al Centre Pompidou Metz (2008-2010) e al Palais de Tokyo, Parigi (2011-2013). Ha curato numerose mostre, tra cui: Infans – Isabelle Cornaro, Fondation Pernod Ricard (2021); Bert Flint, Musée Yves Saint Laurent, Marrakech (2020); Luogo e Segni, co-curata con Martin Bethenod, Punta della Dogana, Venezia (2019); Garden of Memory (2018) con Etel Adnan, Simone Fattal, Bob Wilson; Christo: Femmes 1962-196, Musée Yves Saint Laurent, Marrakech (2019); Phillipe Parreno. Anywhere, anywhere out of the world, Palais de Tokyo, Parigi (2013); Tino Sehgal à Marrakech, progetto unico sviluppatosi in piazza Jemâa el-Fna a Marrakech. Ha curato mostre personali di artisti più giovani come Basma Al Sharif (2016, Rencontre d’Arles, Arles), Meriem Bennani (2016, PSA, Shanghai), Hicham Berrada (2013, Palais de Tokyo, Parigi). Ha pubblicato numerosi saggi e collabora regolarmente con riviste specializzate.

Artissima Digital
powered by