Public days: 6 - 8 novembre 2020

Art Mapping Piemonte è un progetto nato dalla volontà di Regione Piemonte e realizzato con il sostegno di Compagnia di San Paolo, che invita alla scoperta dell’arte contemporanea al di fuori dei percorsi artistici tradizionali.

Il progetto, prodotto da Fondazione Torino Musei e a cura di Ilaria Bonacossa per Artissima, prevede la realizzazione di tre installazioni site-specific concepite ad hoc da artisti contemporanei internazionali e, parallelamente, una mappatura delle più significative opere di arte pubblica contemporanea presenti sul territorio piemontese. Il risultato del lavoro confluirà in una guida, curata per Artissima da Vittoria Martini, prodotta e distribuita grazie alla collaborazione con Artribune e che accoglie anche indicazioni enogastronomiche fornite da Gambero Rosso.

Gli artisti coinvolti per la parte di produzione di nuove opere site-specific sono tre figure di spicco nel panorama dell’arte contemporanea internazionale: Mario Airò, Olivier Mosset e Zhang Enli.

  • Mario Airò (Pavia, Italia, 1961) produrrà nella zona dell’altare della chiesa sconsacrata di San Remigio, fondata nel 1033 come complesso monastico a Parodi (AL), un’installazione scultorea ispirata al passare del tempo e alla memoria.
  • Olivier Mosset (Berna, Svizzera, 1944) lavorerà sulla torre dell’acqua di Novello (CN) – struttura in cemento armato ancora attiva che svetta sulle colline del Barolo – trasformandola con un intervento decorativo site-specific.
  • Zhang Enli (Jilin, Cina, 1965) affrescherà la chiesetta rurale di Montabone (AT), affacciata sulle vigne del Brachetto d’Acqui, con un sorprendente effetto di camouflage.

 

Artissima Digital
powered by