Public days: 6 - 8 novembre 2020

Art Mapping Piemonte è un progetto nato dalla volontà di Regione Piemonte e realizzato con il sostegno di Compagnia di San Paolo, che invita alla scoperta dell’arte contemporanea al di fuori dei percorsi artistici tradizionali.

Il progetto, prodotto da Fondazione Torino Musei e a cura di Ilaria Bonacossa per Artissima, prevede la realizzazione di tre installazioni site-specific concepite ad hoc da artisti contemporanei internazionali e, parallelamente, una mappatura delle più significative opere di arte pubblica contemporanea presenti sul territorio piemontese. Il risultato del lavoro è confluito in una guida, curata per Artissima da Vittoria Martini, prodotta e distribuita grazie alla collaborazione con Artribune e che accoglie anche indicazioni enogastronomiche fornite da Gambero Rosso.

Gli artisti coinvolti per la parte di produzione di nuove opere site-specific sono tre figure di spicco nel panorama dell’arte contemporanea internazionale: Mario Airò, Olivier Mosset e Zhang Enli.

  • Mario Airò (Pavia, Italia, 1961) ha realizzato nella zona dell’altare della chiesa sconsacrata di San Remigio, fondata nel 1033 come complesso monastico a Parodi (AL), un’installazione scultorea ispirata al passare del tempo e alla memoria.
  • Olivier Mosset (Berna, Svizzera, 1944) lavorerà sulla torre dell’acqua di Novello (CN) – struttura in cemento armato ancora attiva che svetta sulle colline del Barolo – trasformandola con un intervento decorativo site-specific.
  • Zhang Enli (Jilin, Cina, 1965) affrescherà la chiesetta rurale di Montabone (AT), affacciata sulle vigne del Brachetto d’Acqui, con un sorprendente effetto di camouflage.

 

Artissima Digital
powered by