Public days: 6 - 8 novembre 2020
Blog

Artissima 2016 Cavalo (Rio de Janeiro) è la galleria vincitrice della prima edizione del Premio Owenscorp

6 Novembre 2016 Journal News

È Cavalo (Rio de Janeiro) la galleria vincitrice della prima edizione del Premio Owenscorp, il riconoscimento di Artissima dedicato alla sezione New Entries, nato quest’anno in collaborazione con Owenscorp. Il vincitore è stato annunciato ieri sera all’iQOS Embassy presso Casa del Pingone.

La giuria, composta da Emma Lavigne (Direttrice, Centre Pompidou – Metz e Curatrice, Biennale di Lione 2017), José Roca (Direttore, FLORA ars+natura, Bogotà), Kitty Scott (Curatrice, Art Gallery of Ontario e Liverpool Biennial 2018) & Michèle Lamy, ha selezionato la galleria Cavalo con la seguente motivazione:

“Con Cavalo siamo stati immediatamente colpiti dalla eleganza tonale e dalla coerenza intellettuale dell’esposizione. Oltre a questa eleganza, i due artisti propongono una rilevante rilettura di movimenti cruciali del Modernismo Brasiliano, il Neo-concretismo e il Tropicalismo. Grazie all’intensità dei suoni del panorama sonoro di Wagner Malta Tavare, il visitatore ha un’esperienza sensoriale che si estende al di là del puramente visuale e questo sentimento è poi enfatizzato dall’opera di Felipe Cohen in cui il vuoto diventa forma scultorea.”

Il premio consiste in un contributo in denaro del valore di 5.000 euro ed è stato assegnato alla galleria ritenuta più meritevole per il lavoro di ricerca e sostegno di artisti e linguaggi emergenti. La giuria ha ravvisato in Cavalo la galleria che più rappresenta la natura del Premio Owenscorp, nato da una “affinità elettiva” tra questa particolare sezione della fiera e il gruppo Owenscorp, partner ideale, animato dallo stesso spirito di ricerca e sensibilità per chi sa dimostrarsi anticipatore di nuove energie.

Per l’edizione 2016 hanno partecipato a New Entries 18 gallerie (di cui 13 straniere) riunite in una posizione esclusiva all’ingresso del padiglione, una scelta che rafforza l’impegno di Artissima nei confronti delle giovani proposte e nuove tendenze dell’arte contemporanea.

Artissima Digital
powered by