Public days: 6 - 8 novembre 2020
Hall of Fame

Artissima 2004

5-7 novembre

Lingotto Fiere

Direttore: Roberto Casiraghi
Visitatori: 30.000
Gallerie: 160 da 21 Paesi

Per ARTissima 11 viene elaborato lo slogan “Looking for something new” (alla ricerca di qualcosa di nuovo) che sarà utilizzato anche per l’edizione successiva della Fiera.

Tante le novità dell’anno. Per la prima volta espone una galleria lituana. Nasce la sezione “Constellations” dedicata a opere di grandi dimensioni a carattere museale ospitate in aree riservate della Fiera.

Mariuccia Casadio di Vogue Italia realizza “Art Lovers”, una serie di interviste ai grandi collezionisti internazionali presenti in Fiera.

E, last but not least, ARTissima diviene una fiera pubblica, unico esempio nel panorama fieristico nazionale. Dopo dieci edizioni gestite privatamente, il marchio della fiera passa infatti agli Enti Locali e la gestione viene affidata a Fondazione Torino Musei.

“Una fiera forte, internazionale e di qualità, conforme alla politica culturale delle istituzioni presenti sul territorio, promuove e rafforza il mercato locale, contribuisce a sviluppare il collezionismo privato, favorisce l’acquisizione di opere o nuove mostre per le istituzioni artistiche, offre al pubblico una manifestazione di richiamo e accresce in modo esponenziale le potenzialità di comunicazione ed ospitalità della città. Da qui la decisione […] di acquisire il marchio di Artissima, una fiera di fama internazionale […] che ha avuto la capacità di convogliare a Torino l’attenzione degli espositori, operatori, pubblico e stampa da tutto il mondo” (Giampiero Leo, Assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Valter Giuliano, Assessore alla Cultura della Provincia di Torino e Fiorenzo Alfieri, Assessore alle Risorse e allo Sviluppo della Cultura della Città di Torino, catalogo di ARTissima).

Torna alla Hall of Fame
Artissima Digital
powered by