Public days: 6 - 8 novembre 2020
Blog

KETCHUP DROOL

8 Ottobre 2015

Un conto alla rovescia alfabetico ad Artissima 2015

“Ketchup drool” è il miscuglio di acqua e ketchup che cola fastidiosamente dalla bottiglia di quest’ultimo, poco prima che la salsa vera e propria raggiunga l’apertura della bottiglia. Ketchup Drool è un conto alla rovescia in attesa dell’apertura di Artissima 2015, uno strumento di produzione di conoscenza quanto di intrattenimento condiviso, che fungerà per un mese da piccolo archivio temporaneo e da luogo di approfondimento tematico.

Ketchup Drool è auto-ecologico, non produce niente di nuovo: assembla ogni giorno una mini edizione a partire (arbitrariamente) da uno dei lavori presenti in fiera, costruendogli intorno, per aggregazione e vicinanza, un micro-cosmo di link e materiali eterogenei – contributi di artisti, curatori e figure non meglio identificate affiancati da materiali selezionati dal web, letture accademiche e libelli da bagno.

Ad ogni lavoro presentato sul blog, Ketchup Drool assocerà un titolo, senza cercare l’indirizzabilità generale delle cose ma piuttosto delle coordinate comuni di approccio, basate su termini che ritornano spesso nell’arte contemporanea negli ultimi anni, su piani di consistenza e parametri condivisi, e su ricerche più o meno attuali oggi inaggirabili per fruire un’opera in una fiera commerciale d’arte.
In pratica, un “bignami” illegittimo dell’arte contemporanea, filtrato dalle opere di Artissima 2015.

 

Lucrezia Calabrò Visconti è la project manager di CLOG Projects (Torino), uno spazio indipendente con focus sulla ricerca nell’arte contemporanea e che propone esperimenti di autoformazione e autoproduzione. Ha lavorato come assistente curatrice per Shit and Die di Maurizio Cattelan, Myriam Ben Salah e Marta Papini (Palazzo Cavour, Torino) e Tutttovero di Francesco Bonami (Castello di Rivoli and GAM, Torino), coordinatrice per TOILETPAPER Magazine di Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari (Milano) e Artissima (Torino). Ha completato il suo tirocinio curatoriale presso Artists Space (New York), si è laureata in Arti Visive allo IUAV di Venezia e ha frequentato CAMPO12, corso per curatori della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (Torino). Studia filosofia, scrive occasionalmente su riviste di settore e gestisce alcuni progetti online (shitndie.tumblr.com, curatorshit.tumblr.com, e ultimo Ketchup Drool per Artissima 2015).

News correlate

Artissima Digital
powered by