Public days: 4 - 6 novembre 2022

Un venditore di palloni alla XVII Olimpiade a Roma

25 agosto 1960 - 11 settembre 1960
© Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo

Le Olimpiadi di Roma del 1960 furono eccezionali e innovative sotto molti punti di vista. 

Rappresentarono innanzitutto un tentativo di far combaciare le esigenze di una manifestazione moderna con la storia della città: la Basilica di Massenzio e le Terme di Caracalla ospitarono alcune competizioni, mentre la maratona fu studiata come un percorso tra le bellezze della città. 

L’evento è ricordato anche per la comparsa delle prime sponsorizzazioni, per essere stato il primo appuntamento in cui le competizioni vennero trasmesse in diretta televisiva e i diritti venduti, e per essere stata la prima occasione di rilievo in cui si parlò di doping dopo il collasso e la morte di un ciclista. Quella romana è stata anche l’olimpiade in cui l’etiope Abebe Bikila, correndo scalzo, sbaragliò gli avversari e diventò il primo campione Olimpico dell’Africa Subsahariana.


Artissima Digital
powered by