Public days: 4 - 6 novembre 2022
Blog

Surfing NFT is back

26 Gennaio 2022 Journal News

Lanciato durante la scorsa edizione della fiera, il progetto Surfing NFT è nato dal dialogo fra Artissima e la Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, in collaborazione con i partner tecnici Artshell e Studio legale LCA. Obiettivo del progetto è ragionare sul rapporto tra arte, tecnologia e innovazione, invitando gli artisti contemporanei a sperimentare la produzione di un’opera digitale registrata con NFT su blockchain, ma da un punto di vista differente.

Come Surfing NFT si inserisce nel dibatto contemporaneo sugli NFT e l’arte?
Oggi, grazie agli NFT – Non Fungible Token – anche le opere d’arte digitali, potenzialmente duplicabili all’infinito ai fini della loro diffusione, possono avere la loro certificazione di autentica ed essere di proprietà di un unico individuo (ma non per questo private). Il codice NFT che registra le opere sulla blockchain offre garanzie sull’autenticità dell’opera. Tale rivoluzione in ambito artistico è stata accompagnata da un’esplosione speculativa che ha portato alla creazione di opere digitali, registrate con NFT, di qualunque tipo, livello e autorialità ma ben lontane dall’arte contemporanea di ricerca che popola il tradizionale mercato dell’arte. E’ in questo ambito che il progetto Surfing NFT segna una differenza perché si sviluppa in un contesto specializzato, in cui l’attenzione si concentra sulla qualità dell’opera e non sul suo valore di scambio e in cui il ruolo mediatore del gallerista non viene cancellato ma messo in risalto. Il progetto vuole inoltre riservare particolare attenzione al tema dell’eco-sostenibilità: la piattaforma Surfing NFT, elaborata da Artshell, selezionerà infatti un modello sostenibile di blockchain in termini di risparmio energetico.

Quali sono le fasi del progetto Surfing NFT?
Ad Artissima 2021, una giuria composta da Carolyn Christov Bakargiev, Hans Ulrich Obrist e Daniel Birnbaum ha selezionato i 5 artisti partecipanti: Darren Bader – galleria Franco Noero, Torino / Claudia Comte – galleria König, Berlino / Matteo Nasini – galleria Clima, Milano / Sarah Ortmeyer – galleria Dvir, Bruxelles e Tel Aviv / Damon Zucconi – galleria VEDA, Firenze.

Gli artisti sono ora al lavoro, pronti a presentare le proprie opere NFT sulla piattaforma dedicata al progetto elaborata ad hoc da Artshell. Fra queste, il 9 marzo 2022 verrà presentata l’opera vincitrice del premio OGR Award che entrerà a far parte della collezione della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, in comodato a OGR Torino.

Nel frattempo, alle OGR Torino, sono stati organizzati due incontri per approfondire il tema con esperti del settore, mentre sui social media di Artissima vi presenteremo gli artisti partecipanti a partire dal 9 febbraio. #StayTuned

Save the Date!
13 gennaio 2022 – h 18:30
Il mondo dell’arte è pronto per gli NFT?
Relatori: Domenico Quaranta e Serena Tabacchi. Moderatrice: Ilaria Bonacossa
> guarda il video

Dal 9 febbraio 2022
Presentazione dei 5 artisti che concorreranno al premio
> sui social media di Artissima: Instagram | Facebook | Twitter

14 febbraio 2022 – h 18:30
Galleries go NFTs
Relatori: Johann König e Margit Rosen. Moderatrice: Ilaria Bonacossa
> registrati qui all’evento in live streaming

9 marzo 2022 – h 18:30
Proclamazione del vincitore del premio OGR Award
> OGR Torino, corso Castelfidardo 22

Artissima Digital
powered by